BrandMemo Innova et Bella su Facebook Innova et Bella su Twitter

Home >> Facebook Top Newspapers 2018
i-b_linea_img

Facebook Top Newspapers 2018


La Metodologia


La Ricerca Innova et Bella per l’attribuzione del social rating e la formulazione della classifica finale dei principali quotidiani analizza per ogni testata 12 best practices di relazione:

  1. Gestire una massa critica di portatori d’interesse.
  2. Sviluppare la partecipazione dei lettori alla fruizione, alla condivisione e alla produzione dei contenuti.
  3. Coinvolgere tutti i portatori d’interesse (lettori, giornalisti, dipendenti, imprese e istituzioni) nelle proprie strategie di relazione.
  4. Sviluppare App dedicate a promuovere l’accesso all’offerta di relazione, prodotto e fruizione del servizio ottimizzato per dispositivi mobili.
  5. Offrire ai lettori opportunità di relazione diretta con i propri giornalisti (es. l’offerta di dialogo 1to1 con la propria firma preferita) sviluppando strategie di relazione personalizzate per ogni singolo giornalista.
  6. Dedicare un’attenzione crescente alla fase di “ascolto” dei propri lettori, all’analisi della loro partecipazione alla risposta veloce e diretta nelle chat one to one e alla restituzione in rete.
  7. Offrire al pubblico la partecipazione all’agenda editoriale, considerando i comportamenti dei lettori più partecipativi.
  8. Accettare, integrare e condividere contenuti iconografici, video e foto, di operatori e lettori.
  9. Accrescere il valore aggiunto dei propri contatti, oltre il semplice “mi piace”, con l’offerta di relazioni personalizzate su interessi profondi.
  10. Integrare le proprie strategie editoriali su più canali aperti: carta, online, app, facebook, twitter, instagram, pinterest, youtube, brandmemo, …
  11. Sviluppare l’offerta di contenuti in aree tematiche proposte con strategie autonome di relazione su specifici target di clientela.
  12. Valorizzare pubblicamente le relazioni sviluppate con i propri lettori.

Per ogni giornale quotidiano Innova et Bella pesa e valuta ogni best practice di relazione attribuendo un giudizio su scala valoriale da 10 a 50. (10: la pratica osservata è assente o sviluppata sotto gli standard di settore, 30: la pratica osservata è sviluppata negli standard di settore, 50: la pratica osservata è sviluppata sopra gli standard di settore). La valutazione risultante dalla somma proporzionata dei valori complessivi delle pratiche è posta alla base del giudizio di rating finale. È da notare come la valutazione dei parametri quantitativi (likers) non sia predominante, riservandosi un peso non superiore al 25% sul totale della valorizzazione delle 12 pratiche considerate.








 

© 2018 - I&B - Privacy